ATTRACCO TURISTICO FLUVIALE SULLA SPIAGGIA DEL CASELLARIO

CORTE PALASIO IL SOGNO POTREBBE DIVENTARE PRESTO REALTÀ - Articolo tratto da "IL CITTADINO"

Data di pubblicazione:
26 Luglio 2022
ATTRACCO TURISTICO FLUVIALE SULLA SPIAGGIA DEL CASELLARIO

Un attracco turistico fluviale sulla spiaggia del Casellario a Corte Palasio: un sogno nel cassetto dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Claudio Manara, che porta nel cuore un luogo suggestivo sulle rive del fiume Adda. Messo in cantiere dal Parco Adda sud, tramite un progetto che attende di essere approvato dal bando Emblematici 2022, il sogno potrebbe presto divenire realtà. Con un programma integrato di interventi messi nero su bianco, il presidente del Parco Adda sud Francesco Bergamaschi specifica: «Innanzitutto abbiamo previsto la necessità di acquisire il terreno privato adiacente, di 5 ettari, per la cifra di 251mila euro - spiega -, poi la deforestazione dell'area e la realizzazione dell'attracco per le imbarcazioni». Dal costo di 105mila euro, la struttura consentirà alle imbarcazioni di raggiungere il Casellario, location «dalla significativa valenza ambientale e naturalistica, che riveste particolare interesse ai fini della fruizione turistica del fiume Adda». E come spiega il presidente Bergamaschi, un attracco fluviale garantirebbe l'attrattività dell'area in termini di fruizione turistico-ricreativa. Le opere, dal valore complessivo di 400mila euro, prevedono un plinto in calcestruzzo al quale fissare una ralla girevole a 360 gradi, una passerella in acciaio di 12 metri di lunghezza per il collegamento con il pontile, un galleggiante in acciaio idoneo allo sbarco/imbarco dei passeggeri, l'attracco del battello, il posizionamento di un palo dotato di pannelli solari per il funzionamento di una telecamera visibile da remoto, infine la realizzazione di un'area attrezzata con panchine e tavoli come punto di ristoro. Andato più volte deserto, il bando per la realizzazione di un'imbarcazione di 50 posti finanziato dagli Emblematici 2018 per la tratta Pizzighettone-Lodi, è al momento fermo al palo ma Bergamaschi rassicura: «Metteremo in campo un nuovo bando». Inserito nel contesto di un circuito culturale, naturalistico e ciclabile denominato “Anello sud Lodi-Corte Palasio”, il progetto valorizzerà gioielli architettonici come l'abbazia medioevale di Abbadia Cerreto. (Lucia Macchioni)

Allegati

casellario.png
(240.61 KB)

Ultimo aggiornamento

Venerdi 12 Agosto 2022